Le Limonaie

Cosa sono quegli alti pilastri saettanti verso il cielo, tutti in fila, racchiusi su tre lati da bianche muraglie di pietra? Il Lago di Garda,  specie lungo la riva di Gargnano, offre ancora al visitatore esempi di strutture architettoniche introvabili altrove quali testimonianze tangibili di unepoca e di una civiltà. Le limonaie sono serre per la coltivazione dei limoni alle quali, per secoli Gargnano ha legato la propria economia ed il proprio volto, costruite per rendere possibile l'agrumicoltura a questa latitudine (la più a nord del mondo). Nel 1840 si costituì a Gargnano la Società Lago di Garda, la prima cooperativa agricola d'Italia, finalizzata alla raccolta, cernita e commercializzazione di questo prezioso prodotto. L'agrumicoltura raggiunse la massima espansione negli anni 1850- 1855 quando a Gargnano si concentravano circa la metà delle limonaie presenti su tutta la riviera. La degenerazione delle piante per la malattia della gommosi, la concorrenza del prodotto meridionale in seguito all'unificazione del Regno dItalia e soprattutto la scoperta della sintesi chimica dell'acido citrico, portarono via via all'abbandono graduale di questa attività agricola. Nel capitolo "I giardini di limoni" del suo libro Twilight in Italy, D.H. Lawrence, attento osservatore e narratore delle tradizioni di Gargnano, ci narra:

... Durante tutta l'estate, sui fianchi della montagna che scendono ripidi al lago, si vedono file di nudi pilastri spuntare dal verde del fogliame come rovine di templi. Sono pilastri in muratura, bianchi e quadrati, che si ergono diritti e abbandonati sui fianchi della montagna, formando colonnati e piazze che sembrano i resti lasciati da qualche grande razza che avesse qui un tempo il suo culto. E se ne vedono alcuni anche d'inverno, che se ne stanno in angoli solitari dove il sole batte in pieno: file grigie di pilastri che si innalzano su un muro spezzato, fila su fila, nudi sotto il cielo, abbandonati. Non sono altro che delle piantagioni di limoni: i pilastri hanno la funzione di sostenere i pesanti rami degli alberi di limone, ma servono anche, e soprattutto, da armatura per le grandi case di legno che durante l'inverno, cieche e brutte, proteggono le piante dal freddo.

Associazione Turistica Gargnano
Piazzale Boldini, 2 - 25084 - GARGNANO (BS)- Lago di Garda
Tel / Fax 0365.791243 - info@gargnanosulgarda.it
P.I. 03321420980